Catalogazione e restauro archivio musicale della Santissima Annunziata

archivio alluvionato
  • Raised € 0
  • Goal € 45.000

Oltre 5.000 partiture, più di mezzo milione di pagine, circa 1.000 autori diversi, manoscritti autografi e alcuni inediti. Danneggiato con l’alluvione del 1966, oggi rivive grazie ai volontari ma ha bisogno di donazioni per il restauro delle partiture che altrimenti si perdono. Un patrimonio archivistico ingente, creato nel corso dei secoli dalle composizioni dei grandi maestri che si sono succeduti alla guida o che hanno frequentato la Cappella Musicale della Santissima Annunziata, dai primi antifonari del 1287 alle composizioni del ‘900. Con l’alluvione del 1966 l’archivio fu danneggiato seriamente: molti manoscritti furono imbrattati dal fango rimanendo tali fino ai giorni nostri, molte partiture si mescolarono fra loro. Solo l’impegno dei volontari nel corso degli ultimi anni ha potuto ripristinare parte di questo importantissimo patrimonio, ma non basta, abbiamo un grande progetto di catalogazione e restauro dei documenti che servirà a rendere fruibile e a studiare le carte conservate in archivio.